martedì 27 ottobre 2015

Restyling mobile ikea

Oggi vi mostro quello che ho fatto con:
un mobiletto che mio padre non utilizzava più (ikea)
un barattolo di smalto all'acqua 
e dei nuovi pomelli (zara home)


con un paio d'ore di lavoro e i tempi per l'asciugatura tra una mano e l'altra,
 ho reso un pochino più romantico e ricollocabile questa cassettiera.


in questo caso ho solo scartavetrato e pulito il mobile
 prima di passare direttamente due mani di smalto opaco grigio, 
niente impregnante o base di qualsiasi tipo sotto.
il finto effetto decapato, l'ho ottenuto sporcando un poco i contorni del cassetto 
con smalto bianco e spalmandolo con della stoffa (o quello che avete sotto mano in quel momento).
La decapatura io non l'avevo programmata, se voi invece vi figurata il mobile già shabby, allora conviene dare prima la base bianca, sporcare con la cera e poi dipingere.
Tutto questo per mostrarvi quanto e facile ed economico (meno di venti euro di materiale, pomelli in ceramica inclusi) trasformare qualcosa di inutile, in qualcosa di carino che può arricchire casa vostra.
Un bacione a tutti 

venerdì 23 ottobre 2015

Vellutata di zucca con vongole

A volte i piatti migliori nascono dalla casualità mischiata ad un pizzico di follia.
Ieri sera volevo finalmente utilizzare quella zucca che
da circa 10 giorni mi guarda in cagnesco ogni volta che apro il frigo. 
La compro sempre per svariate ragioni che però arrivata al dunque, 
non sono poi così convincenti, 
sì farà bene, 
sarà di stagione, 
conterrà pochissime calorie, tutto quello che volete, 
ma a me quel sapore dopo due cucchiai stufa.
Di solito la "taglio" con le patate o altre verdure che possano attenuarne il sapore,
ma ieri...


ingredienti: 800g di zucca priva di buccia
una carota
1/4 di cipolla bianca
un paio di ciuffetti di finocchio( i gambetti verdi, quello che di solito scartiamo)
1 e 1/2 dado vegetale
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
50g vongole senza conchiglia (io ho utilizzato quelle surgelate) 
1l di acqua
olio e prezzemolo

Dopo aver pulito e tagliato a cubetti le verdure, mettetele in una pentola alte e ricopritele di acqua.
Portate ad ebollizione e aggiungete i dadi
Lasciate bollire fino a quando la zucca non comincia a sfaldarsi (20 min circa)
a questo punto frullate direttamente in pentola,
aggiungete le vongole che avrete sciacquato e rimettete sul fuoco per un paio di minuti.
Impiattate e condite con olio a crudo e prezzemolo.

Perchè le vongole??????
La zucca è molto dolce
cercavo quindi che gli desse sapidità, 
in piu volevo creare un piatto unico quindi mi mancava la parte proteica.
Qui si è accesa la lampadina e vi assicuro che la prima ad essere sorpresa dal risultato 
sono stata proprio io.

Buona giornata a tutti!!!!!!!!

martedì 20 ottobre 2015

Cookies cioccolato & arachidi salate

Pigro pomeriggio autunnale passato tra cucito, giardinaggio e cucina, 
queste giornate mi ispirano, 
e quindi ne approfitto per fare degli esperimenti.
Oggi condivido con voi questa "coccola" da concedersi rigorosamente
 tra amiche di fronte ad una tazza di tea al gelsomino e tante chiacchiere 


Eccovi gli ingredienti per questi fragranti
 Cookies con cioccolato e arachidi salate

150g zucchero di canna
140g burro
2 cucchiai di olio di semi di girasole
1/4 cucchiaino di sale
un uovo
225g farina integrale
1/4 cucchiaino di lievito
1/4 cucchiaino di bicarbonato
100g di cioccolato fondente
50g di arachidi salate

Lavorate a crema burro, zucchero e olio.
 Aggiungete il sale e l'uovo, ma lavorate appena.
Setacciate farina, lievito e bicarbonato, 
aggiungete all'impasto ed amalgamate il tutto.
Sminuzzate cioccolato ed arachidi ed aggiungete all'impasto.
Mettete il tutto in frigorifero in modo che si rapprenda e si raffreddi.
Modellate delle palline da circa 20g
( pesare l'impasto per i biscotti è noioso, ma ha due vantaggi non da poco. 
il primo è che la cottura è uniforme,
 il secondo è che si presentano benissimo perchè sono tutti uguali, quindi se avete un paio di minuti da buttare...)
Infornate a 170°c per 15 minuti, tenetele cmq d'occhio.



Se li conservate in un barattolo ermetico possono durare tranquillamente una settimana, 
se non li divorate tutti prima
Buon pomeriggio a tutti!!!!!!!!!



giovedì 15 ottobre 2015

Centrotavola per occasioni speciali

Adoro l'autunno e adoro tutto quello che posso trovare passeggiando nei boschi in questa stagione.
Mio marito si è arreso, ogni volta che usciamo io trovo qualcosa da raccogliere ed infilare nel baule della macchina. 
Che siano pigne, legnetti o radici, io non riesco a resistere, me li immagino già ad abbellire tavole, pacchi e finestre...diciamo che il loro è un utilizzo abbastanza stagionale, ma basta avere uno spazio in cantina (o nel mio caso nella cantina di mio padre...non raccolgo solo piccole cose, quindi la mia è già piena di cianfrusaglie in attesa di una nuova collocazione) dove conservarle quando non le utilizzate.
Arriviamo al punto, avevo dei pezzi di pallet avanzati, mi facevano tristezza quei poveri cubetti, penso girassero da almeno 2 anni e visto che ho abbracciato la filosofia: Si tiene solo quello che si utilizza ho si può recuperare, dovevo assolutamente crearci qualcosa, ecco cosa ci ho fatto...
 


Per realizzarlo ho utilizzato dei pezzi di pallet, legnetti, pigne, lumino, gessetto a forma di cuore, stampa ( scaricata da http://inspiracjezdusza.blogspot.it/) e vernice bianca stop.
Inchiodato i due assi e i due cubetti


stuccato il legno per chiudere eventuali buchetti o crepe troppo marcate, dipinto tutto con la pittura murale che mi era avanzata dopo aver dipinto casa.
 stampato la scritta e l'ho trasferita sul legno con l'acetone 


Rifinito ed aggiunto dettagli a matita e pennarello.
Applicato il cuoricino in gesso che ho preparato nel frattempo



Riempito la mia vaschetta con pigne e legnetti.
Questo è un risultato volutamente abbastanza neutro, ci starebbero benissimo anche dei mandarini,o di cuori imbottiti super colorati... 


per una cena a due però...
  

giovedì 8 ottobre 2015

Lavatrice, quando l'esperienza insegna

Oggi voglio condividere una grandissima vittoria, ma partiamo dall'inizio. Qualche mese fa la mia simpatica lavatrice ha pensato di passare a miglior vita...proprio adesso che stiamo per vendere casa??? non volendo assolutamente comprare una nuova lavatrice a carica dall'alto ( scelta obbligata causa spazio ristretto) , per un poco di tempo ho utilizzato la lavanderia automatica, fino a quando mio marito ha trovato una lavatrice usata.
 La macchina arriva da un vero e proprio negozio che ripara e rivende elettrodomestici, ci hanno rilasciato addirittura una garanzia di 3 mesi, ottimo!!! 
La portiamo a casa, la montiamo e io gli sparo subito due cicli da 90° a vuoto, siamo pronti!!!!!!
faccio il primo bucato, apro e verifico, tutto pulito, bene lavare lava, ma... e il profumo di bucato??? mhhhh, magari è stata ferma un poco e ha bisogno di qualche lavaggio in più, diamo cmq una pulita anche al filtro per sicurezza.
Passano i giorni e le lavatrici, ma nulla cambia, anzi appena apro lo sportello sento odore di acqua stagnate, qui urge un intervento deciso.
Mi metto alla ricerca sul web, mi sorprende scoprire che siamo in molte sulla stessa barca, le soluzioni suggerite però sono voghe, parlano bene o male tutte di aceto (ottimo anche come sostituto dell'ammorbidente) e bicarbonato, non scendono però nel dettaglio sulle quantità, andrò per tentativi.
Provo prima con un paio di bicchieri di aceto, meno odore, ma zero profumo.
Bottiglia intera di aceto...come sopra.
Test bicarbonato: un vasetto di yogurt...zero odore, ma niente profumo, ci stiamo cmq avvicinando.
Provo una super combo aceto-bicarbonato a 60°: sempre il medesimo risultato.
Dopo due settimane di vani tentativi, molto abbattuta e anche un poco innervosita, mi rimetto a cercare, nulla di nuovo fino a quando vedo comparire la parola CANDEGGINA beh, in effetti ho provato tutto, diamo una possibilità anche alla mia fedele amica di pulizie.
Test: 1 litro di candeggina gel (quella azzurra per intenderci), 90° e il ciclo più cattivo che ho... naturalmente il tutto a vuoto.   
Inutile dirvi che l'epilogo è super positivo, missione lavatrice compiuta!!!!!
Alla prossima!!!!!!