venerdì 23 ottobre 2015

Vellutata di zucca con vongole

A volte i piatti migliori nascono dalla casualità mischiata ad un pizzico di follia.
Ieri sera volevo finalmente utilizzare quella zucca che
da circa 10 giorni mi guarda in cagnesco ogni volta che apro il frigo. 
La compro sempre per svariate ragioni che però arrivata al dunque, 
non sono poi così convincenti, 
sì farà bene, 
sarà di stagione, 
conterrà pochissime calorie, tutto quello che volete, 
ma a me quel sapore dopo due cucchiai stufa.
Di solito la "taglio" con le patate o altre verdure che possano attenuarne il sapore,
ma ieri...


ingredienti: 800g di zucca priva di buccia
una carota
1/4 di cipolla bianca
un paio di ciuffetti di finocchio( i gambetti verdi, quello che di solito scartiamo)
1 e 1/2 dado vegetale
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
50g vongole senza conchiglia (io ho utilizzato quelle surgelate) 
1l di acqua
olio e prezzemolo

Dopo aver pulito e tagliato a cubetti le verdure, mettetele in una pentola alte e ricopritele di acqua.
Portate ad ebollizione e aggiungete i dadi
Lasciate bollire fino a quando la zucca non comincia a sfaldarsi (20 min circa)
a questo punto frullate direttamente in pentola,
aggiungete le vongole che avrete sciacquato e rimettete sul fuoco per un paio di minuti.
Impiattate e condite con olio a crudo e prezzemolo.

Perchè le vongole??????
La zucca è molto dolce
cercavo quindi che gli desse sapidità, 
in piu volevo creare un piatto unico quindi mi mancava la parte proteica.
Qui si è accesa la lampadina e vi assicuro che la prima ad essere sorpresa dal risultato 
sono stata proprio io.

Buona giornata a tutti!!!!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento